Loading...
Organizzazione studi professionali 2019-06-03T12:31:25+00:00

Fai fatica a gestire i carichi di lavoro?
Non riesci a monitorare l’avanzamento dei lavori affidati ai tuoi collaboratori?
Non riesci a rilevare e fatturare tutte le prestazioni svolte dai tuoi collaboratori?

Se hai risposto sempre è ora di organizzarsi.

La nuova situazione di mercato ha fatto sì che le inefficienze prima bilanciate dall’elevata redditività sui clienti non siano più tollerate e inoltre i bisogni sono cambiati: non è più sufficiente fornire un buon servizio di elaborazione dei dati ma quest’ultimo deve essere integrato da una consulenza orientata a dirigere l’azienda in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo.

Quali sono i motivi per cui il professionista dovrebbe investire in organizzazione?

  • Cambiamento del mercato: le inefficienze prima tollerate dalla marginalità sui clienti non sono più consentite;

  • Non è più possibile ribaltare sui clienti tutti i costi;

  • I bisogni dei clienti cambiano, aumentano le aspettative;

  • Per liberare il Professionista al fine di dedicarsi ad attività a maggior valore aggiunto;

  • Per garantire una continuità operativa anche in fase di cambiamenti e difendersi dal turn over del personale;

  • Per difendersi dalla concorrenza;

  • Per l’elevata complessità degli adempimenti;

  • Per non incorrere in sanzioni;

  • Per monitorare gli avanzamenti dei lavori;

  • Per poter prendere decisioni basandosi su dati concreti.

Il nostro modello organizzativo può essere implementato in studi di qualunque dimensione e si adatta alle diverse esigenze: si parte con l’organizzazione della parcellazione fino ad arrivare al controllo di gestione per la valutazione della redditività dei clienti e dei servizi offerti passando per i controlli di avanzamento.

Nella sessione riservata all’organizzazione dello studio potrai vedere all’opera il metodo sopra descritto ed il software per l’applicazione del metodo.