TEMPO INDETERMINATO: ESONERO CONTRIBUTIVO 2016

Sandra Paserio
La Legge di Stabilità 2016 ha previsto il riconoscimento dell’ esonero contributivo pari al 40% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, per un periodo massimo di 24 mesi e con un limite di 3.250 euro su base annua, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato dal 1° gennaio al 31 dicembre del 2016. L’esonero non risulta cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote contributive previsti, ma è possibile cumularlo con eventuali benefici economici. I...
Di più

COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO DEI LAVORATORI CON DISABILITA’: COS’È CAMBIATO?

Sandra Paserio
La normativa che riguarda il collocamento obbligatorio di soggetti portatori di handicap, ha subito importanti modifiche, soprattutto ad opera del D.Lgs. n. 151/2015. Di seguito viene riportata una panoramica degli interventi di maggior rilievo. In primis, è stato ampliato il campo di applicazione della norma, includendo nel computo della quota di riserva i percettori di pensione di invalidità. Con riferimento, invece, all'avviamento, per le aziende del settore privato si passa da quello n...
Di più

Il lavoro a tempo parziale dopo l’entrata in vigore del D.Lgs. n. 81/2015

Sandra Paserio
La disciplina del rapporto di lavoro a tempo parziale è attualmente contenuta nel D.Lgs. n. 81/2015. Nel rapporto di lavoro subordinato, anche a tempo determinato, l'assunzione può avvenire a tempo pieno o a tempo parziale. Il contratto a tempo parziale è quel contratto in cui l'orario di lavoro, fissato dall’accordo, risulta comunque inferiore a normale di lavoro, di solito pari a 40 ore la settimana. Il lavoratore a tempo parziale non deve ricevere un trattamento meno favorevole rispetto...
Di più

La formazione dei tuoi dipendenti è un problema?

La formazione finanziata La crescita di un’impresa è strettamente legata alla crescita delle persone che ci lavorano, questo è valido per qualunque qualifica professionale, dall’operaio che se adeguatamente formato ed aggiornato sui macchinari che utilizza aumenterà la sua produttività diminuendo i rischi all’addetto commerciale o marketing che potrà stare al passo con i tempi solo acquisendo nuove nozioni in un settore così dinamico. Ed allora perché non si investe in formazione? Sicuramen...
Di più

Il 40% degli studi professionali vede nelle tecnologie uno strumento di sviluppo

C2web S.r.l.
Negli studi professionali in crescita fatturato e investimenti Ict Ricerca Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano Il 40% degli studi professionali vede nelle tecnologie uno strumento di sviluppo, si evidenzia una chiara relazione tra l’andamento positivo di fatturato/redditività e l’adozione di nuove tecnologie: i professionisti con crescita in doppia cifra sono quelli che utilizzano maggiormente gli strumenti più evoluti. Pubblichiamo un estratto dell’articolo di...
Di più